info@hispania-valencia.com / +34 96 351 05 05

Corso di Spagnolo per l’ accesso all’ Università – Corso di preparazione PCEs

DESCRIZIONE

Con l’applicazione della nuova legge sull’istruzione nel 2017 in Spagna è scomparso l’esame di Selezione, motivo per il quale gli studenti non sono più obbligati a sostenere l’esame nazionale per l’accesso alle università spagnole.

 

Da quel momento in poi, cambia anche il modo in cui si calcola il voto degli studenti. Appaiono quindi le Prove di Competenza Specifica (PCS), test opzionali che servono sia a studenti dell’ UE o paesi convenzionati, sia a studenti provenienti da sistemi educativi stranieri per migliorare le loro qualifiche di ingresso all’università, cosí come per definire il percorso di studi.

 

  • Gli studenti provenienti dall’UE o da paesi convenzionati possono svolgere fino a 4 PCS per migliorare di 4 punti il loro voto di accesso, in modo che il voto massimo possa passare da 10 a 14 punti. Le 2 PCS con voti migliori, in base alla loro poderazione, varrebbero 2 punti.

 

  • Gli studenti dei sistemi educativi stranieri migliorerebbero il loro punteggio da 6 a 14 punti. Per ogni PCS realizzata è possibile ottenere 1 punto extra (per raggiungere 10 punti) e due delle quattro PCS potrebbero fornire altri 2 punti ciascuna, per migliorare il punteggio del voto globale da 10 a 14 punti.

 

Nessuna PCS è obbligatoria. Nel momento della scelta delle materie, è opportuno che lo studente prenda in considerazione i criteri di ammissione dell’università selezionata e le materie utili al miglioramento delle qualifiche di ammissione in base alla ponderazione stabilita da ogni università.

 

Oltre ai punti ottenuti dalle PCS, nella valutazione dei candidati l’università potrebbe considerare criteri come la nota accademica del paese d’origine, il livello di spagnolo certificato o il percorso di studi. Per intraprendere un percorso di studi (Scienze, Scienze Sociali, Lettere e Belle Arti) gli studenti proveniente dall’UE o da paesi convenzionati devono aver superato un minimo di 3 materie nel loro sistema di istruzione, equivalenti alle materie obbligatorie generali per l’accesso alle università spagnole o alle materie opzionali (secondo il percorso di studi scelto) del sistema educativo spagnolo. Gli studenti provenienti da sistemi educativi stranieri possono completare con le PCS le materie necessarie a garantire l’accesso ad un percorso di studi.

 

CARATTERISTICHE

Nº di alunni

Massimo: 10
Media: 6

Durata

Minimo: 20 settimane
Massimo: 36 settimane

Livelli

Da A1 a C2

Inizio delle lezioni

Ottobre o Gennaio

CHE COSA INCLUDE?

Consulenza informativa per l' accesso all' Università

Certificato di frequenza

Materiale per le lezioni

Assistenza amministrativa per il visto da studente

Prezzi in alta stagione
Questi prezzi non si applicano se lo studente frequenta un corso combinato. Esempio: spagnolo generale + lezioni private.
Corso di preparazione agli esami PCE para acceso a la universidad
  • Corso
  • 1 corso
  • 2 corsi
  • 3 corsi
  • 4 corsi
  • Ottobre- Maggio
  • 1.440 €
  • 2.880 €
  • 4.320 €
  • 5.760 €
  • Gennaio- Maggio
  • 900 €
  • 1.800 €
  • 2.700 €
  • 3.600 €
Corsi a lungo termine - Richiede visto per studenti
* 2 anni = 1.250 ore di corso.

Corso di Spagnolo per l’ accesso all’ Università – Corso di preparazione PCEs

Con l’applicazione della nuova legge sull’istruzione nel 2017 in Spagna è scomparso l’esame di Selezione, motivo per il quale gli studenti non sono più obbligati a sostenere l’esame nazionale per l’accesso alle università spagnole.

 

Da quel momento in poi, cambia anche il modo in cui si calcola il voto degli studenti. Appaiono quindi le Prove di Competenza Specifica (PCS), test opzionali che servono sia a studenti dell’ UE o paesi convenzionati, sia a studenti provenienti da sistemi educativi stranieri per migliorare le loro qualifiche di ingresso all’università, cosí come per definire il percorso di studi.

 

 

 

Nessuna PCS è obbligatoria. Nel momento della scelta delle materie, è opportuno che lo studente prenda in considerazione i criteri di ammissione dell’università selezionata e le materie utili al miglioramento delle qualifiche di ammissione in base alla ponderazione stabilita da ogni università.

 

Oltre ai punti ottenuti dalle PCS, nella valutazione dei candidati l’università potrebbe considerare criteri come la nota accademica del paese d’origine, il livello di spagnolo certificato o il percorso di studi. Per intraprendere un percorso di studi (Scienze, Scienze Sociali, Lettere e Belle Arti) gli studenti proveniente dall’UE o da paesi convenzionati devono aver superato un minimo di 3 materie nel loro sistema di istruzione, equivalenti alle materie obbligatorie generali per l’accesso alle università spagnole o alle materie opzionali (secondo il percorso di studi scelto) del sistema educativo spagnolo. Gli studenti provenienti da sistemi educativi stranieri possono completare con le PCS le materie necessarie a garantire l’accesso ad un percorso di studi.

 

Esta web utiliza cookies para recopilar información que ayudará a optimizar su visita. Consulte la información sobre el uso de cookies en nuestra política de cookies

ACEPTAR
Aviso de cookies